Al medium Victor Rockford, è stato chiesto di usare le sue abilità ultraterrene per fermare il MALE che risiede nella stanza 208 del “The Great Leaf Hotel”. Ma Victor ha quello che serve per fermarlo oppure il MALE reclamerà l’ennesima vittima?

Nella piccola e tranquilla cittadina di Fleetwood Vale, risiede un vecchio e storico hotel, la cui storia è cementata nelle menti dei residenti della città. Numerose morti sono avvenute nell’hotel, tanto da pensare a una sorta di maledizione, sembra che qualcosa abbia rivendicato l’edificio. Sconvolto, il direttore dell’albergo ha contattato Victor Rockford, un medium, a cui è stato chiesto di usare le sue capacità ultraterrene per indagare sull’albergo. Ma qualcosa lo stava aspettando nella stanza 208.

Room 208 è un’esperienza horror completamente emozionante e ultradimensionale. Permette al giocatore di interagire con diversi mondi alternativi. Il gioco è stato in parte progettato per essere un puzzle game, in cui al giocatore viene chiesto di testare il proprio ingegno. Ma non puoi abbassare la guardia, altrimenti il ​​MALE ti darà la caccia. Evita “La Cosa” a tutti i costi: la tua vita dipende da questo!

Caratteristiche principali:

– Ambiente immersivo
– Esperienza psicologica
– Horror Game in prima persona
– Avanzata IA del male
– Puzzles
– Coinvolgente ed intenso comparto sonoro
– Incontri in game random
– Supporto completo 4K
– Doppiaggio completo in inglese

Sviluppato dai gallesi Deceptive Games, già autori di ‘The Initiate’ e ‘Silent Descent’, Room 208 fa parte di quel tipo di giochi che uniscono il genere survival horror con elementi di puzzles game, molto di moda in questi anni. Rilasciato su Steam l’8 di agosto 2019 nella sola versione inglese, non è prevista la localizzazione in italiano.