Sono nato a Firenze nell’ormai lontano 1971. I computers e i videogiochi sono stati da sempre la mia passione, il mio primo computer fu un Commodore Vic 20, successivamente ebbi il Commodore 16, il 64 (Commodorista convinto nella battaglia con lo ZX Spectrum), il 128 e quindi l’Amiga. L’informatica divenne la mia professione nel 2000 quando cominciai a lavorare come sviluppatore Web utilizzando html e asp 3. In seguito lavorai come tecnico informatico, tecnico di supporto per Sun Microsystems e come amministratore di database Oracle prima di interessarmi allo sviluppo di videogiochi nell’ottobre del 2013. Seguì un corso online di Unity 3D e nel luglio del 2014, cominciai a sviluppare il mio primo progetto serio e commerciale lavorando in Simon Says: Play! Il gioco A Space Adventure – Remastered Edition, sviluppato con l’engine Visionaire Studio e scripting lua con game design e grafica curate da Simon Mesnard, vide la luce nel marzo del 2015 su Steam, Zodiac Store e sul nuovo store di Adventure Gamers.

Dopo l’esperienza di ASA-R, entrai nello studio indie spagnolo Luminy Studios, con il quale collaboro saltuariamente ancora oggi. Qui lavorai come game designer sul primo progetto che fu rilasciato gratuitamente su Steam, Zodiac Store, Gamejolt e Itch.io: Bloodwood Reload.

Sono inoltre appassionato di paranormale, ufo e misteri in generale, mi piace discuterne e investigare i vari casi da un punto di vista obiettivo.

andy rinaldi